JACOBI CARBONS ITALIA srl

Via Foscolo, 9 – 20060 Basiano (MI)

Sito web: www.jacobi.net

Attività

Jacobi aiuta a produrre elettricità verde!

La generazione di biogas è un settore in crescita, centrato sulla conversione di biogas in elettricità o calore, con una seconda opzione di immissione del gas nella rete. Indipendentemente dall’applicazione, il gas deve essere trattato. Il biogas viene prodotto attraverso la digestione anaerobica o fermentazione di materiale organico biodegradabile. Questo processo può avvenire in condizioni controllate in digestori, o in maniera spontanea nelle discariche. Nei digestori vengono utilizzati diversi tipi e miscele di materiali organici, quali reflui zootecnici, colture energetiche, rifiuti domestici, fanghi, rifiuti industriali. Il biogas prodotto contiene principalmente metano, biossido di carbonio e tracce di altri componenti. Questa composizione dipende dalla miscela organica di partenza usata per la produzione del biogas o la composizione dei rifiuti organici nelle discariche.Inoltre, a seconda della fonte rinnovabile, il biogas può contenere H₂S (solfuro di idrogeno), silossani e/o terpeni.

  • Il Solfuro di idrogeno deve essere rimosso a causa dei suoi effetti negativi sull’olio del motore, che necessiterebbe di essere sostituito più frequentemente, con alti costi di manutenzione. Il Solfuro di idrogeno (H₂S) viene bruciato producendo SO₂/SO₃ nel motore. E’ quindi possibile controllare le emissioni di  SO₂/SO₃ rimuovendo il solfuro di idrogeno prima della combustione. Le concentrazioni potrebbero anche essere troppo alte per l’alimentazione della rete. In generale, per l’alimentazione della rete è necessario avere un gas con metano >99%.
  • I Silossani causano depositi sulle pale della turbina. Questo porta a vibrazioni e anche a possibili danni alla turbina stessa, con costi aggiuntivi e interferenze sui processi.
  • I Terpeni sono un’ampia e varia classe di compositi prodotti da varie piante, come ad esempio agrumi e conifere, normalmente con un odore molto forte. I terpeni vengono rimossi dal biogas prima dell’immissione del gas verde nella rete, poiché possono mascherare l’odore tipico del tetraidrotiofene. Essi possono inoltre causare problemi, riducendo la vita di guarnizioni, portando quindi alla necessità di manutenzioni frequenti, con un impatto negativo sui risultati e la continuità della produzione.

Per assicurare un trattamento ottimale del biogas, è necessario che le condizioni operative vengano impostate correttamente.

I tecnici di Jacobi del vostro team di vendita locale collaborano per lo sviluppo e l’ottimizzazione dei sistemi, contribuendo a migliori utili di produzione e riducendo i costi totali di esercizio.

SOLUZIONI BIOGAS JACOBI

PURIFICAZIONE BIOGAS 

I carboni attivi sono ampiamente usati nella purificazione di biogas. I carboni attivi Jacobi sono stati utilizzati con successo per:

  • L’eliminazione di Silossani dal biogas
  • L’abbattimento del Solfuro di idrogeno (H2S)
  • L’eliminazione dei Terpeni per la produzione di gas verdi

I prodotti ai carboni attivi e i filtri mobili EcoFlow™ di Jacobi vengono utilizzati con successo per la purificazione dei Biogas.

CARBONI ATTIVI

Jacobi offre carboni attivi specifici per il trattamento dei biogas:

  • Carboni attivi estrusi
  • Carboni impregnati
  • carboni ad accelerazione catalitica

FILTRI MOBILI

Jacobi dispone di un’ampia gamma di filtri mobili per portate fino a 4.000m³/h di biogas per filtro. La nostra ampia gamma di filtri a noleggio offre i seguenti vantaggi:

  • i filtri EcoFlow™ possono essere noleggiati dagli uffici di vendita locali, evitando quindi trasporti internazionali.
  • Sono installati da team di installatori di Jacobi locali che possono raggiungervi velocemente.
  • Gli installatori parlano la vostra lingua, evitando qualsiasi ritardo dovuto a problemi di comunicazione.
  • I filtri sono compatti e ottimizzati in termini di logistica
  • Offriamo inoltre supporto ingegneristico per l’eventuale adattamento dei filtri alle vostre applicazioni specifiche.
  • Sono inoltre disponibili strumenti di supporto per migliorare le condizioni operative e assicurare prestazioni ottimali ai costi più bassi per il cliente.

RITIRO DI CARBONI ATTIVI ESAUSTI

Jacobi dispone di una rete Europea di centri di raccolta di carboni attivi esausti. In questi centri di raccolta possiamo raggruppare il prodotto usato prima di trasportarlo in maniera efficiente ad uno dei centri di riattivazione disponibili.

I centri di riattivazione si trovano in Francia, Germania e Spagna